Periodico dell’ EDA Italia Onlus, Associazione Italiana sulla Depressione

Cerca
Close this search box.
Logo Eda
EDA Italia Onlus

Editoriale – Passione, Volontà e Disponibilità

La “passione” dei soci della EDA Italia ONLUS trova spazio nel terzo e ultimo numero del 2022 della rivista Depressione Stop.

Il lavoro svolto con passione ha prodotto negli ultimi mesi il III Congresso Nazionale EDA Italia ONLUS e CEN.STU.PSI in Olbia. L’evento è stato coordinato dalla dott.ssa Meloni, dalla dott.ssa Di Napoli, dal dott. Giuseppe Tavormina, dal dott. Maurilio Tavormina e dallo scrivente. Gli sforzi dei soci e la loro disponibilità hanno reso possibile, inoltre, lo svolgimento in tutta Italia dei numerosi eventi della Giornata Europea sulla Depressione. Hanno visto la nutrita partecipazione di persone interessate ad acquisire e approfondire informazioni scientifiche sui disturbi dell’umore. “Riconoscere e informare” è stato tra l’altro il titolo del tema di quest’anno. “Riconoscere e informare” è uno degli obiettivi della EDA Italia ONLUS.

I recenti fatti di cronaca rischiano, tuttavia, di porre un freno ad un altro degli obiettivi principali: la lotta allo stigma dei disturbi mentali. Contrariamente a quanto ritenga l’opinione pubblica la pericolosità sociale delle persone affette da problemi psichiatrici è numericamente inferiore o almeno simile a quella della popolazione generale. La corretta informazione sul disagio psichico assume oggi, quindi, ancora di più un ruolo di fondamentale importanza. L’EDA Italia ONLUS ha da sempre lavorato in questa direzione e i risultati iniziano a vedersi. I mass media non hanno utilizzato, ad esempio, il termine di depressione per indicare la diagnosi dei soggetti autori dei reati. È questo un piccolo passo verso la corretta conoscenza di questi disturbi? Abbiamo anche noi contribuito a definirne i confini? I risultati e il successo delle nostre Giornate indicherebbero una risposta affermativa. La strada è ancora lunga.

Altri obiettivi si pongono nell’immediato futuro. Per esempio, dare spazio ai giovani, coinvolgendoli e accompagnandoli alla condivisione dei nostri obiettivi. Incrementare la creazione di gruppi di Auto Mutuo Aiuto (AMA). Sviluppare i presidii di intercettazione dei sintomi campanella e/o precoci, migliorare la rete di interazione tra pari.  Incrementare la pubblicazione di lavori scientifici multicentrici. Migliorare la condivisione delle idee e delle proposte dei singoli membri della EDA Italia ONLUS.

Questo è una condivisione di passione, volontà e disponibilità. È un luogo di idee dove qualsiasi contributo è fondamentale per la crescita della associazione. Questa è la strada tracciata dai fondatori e da tutti coloro che sono entrati a far parte della nostra comunità. Questa è la strada che accompagna tutti i soci con la loro passione, volontà e disponibilità

Francesco Franza

Foto: Envato Elements

0 0 voti
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Editoriale n. 3-2022. Passione, Volontà, Disponibilità-Franza

Ultime News

Carattere, identità e società - Collage copertina libro di Riesman

Carattere, identità e società

David Riesman nel 1955 pubblica «La folla solitaria» in cui analizza il rapporto tra epoche storiche e il relativo «carattere sociale generato» nei suoi membri.

Leggi ...
Il Problema XXX.1 e la malinconia -Ercole- Museo Archeologico Nazionale-Napoli.

Il Problema XXX.1 e la malinconia

Il Problema XXX.1, attribuito alla scuola di Aristotele, è un saggio di fisiopatologia dei disturbi mentali dell’antica Grecia. La protagonista è la bile nera che, se è eccedente e fredda provoca la depressione, se calda, abbondante e temperata è caratteristica degli uomini straordinari.

Leggi ...
Attacco di nervi

Attacco di nervi. L’ataque de nervios

L’origine spagnola di questa affermazione popolare in molte culture del Sud Italia è evidente. Con attacco di nervi si indica una crisi di rabbia mista ad angoscia, delusione, risentimento e turbamento. È spesso accompagnata da crisi di pianto irrefrenabile e può sfociare in comportamenti auto ed eteroaggressivi.

Leggi ...

Macro Aree

Articoli Correlati di Categoria

0
Mi piacerebbe conoscere il tuo pensiero, si prega di commentarex

Newsletter

Puoi cancellare la tua iscrizione quando vuoi

newsletter