Periodico dell’ EDA Italia Onlus, Associazione Italiana sulla Depressione

Enza Maierà

Enza Maierà Psichiatra

Medico Chirurgo Psichiatra
Via Kennedy – Trebisacce (CS)
Libero professionista in psichiatria e psicoterapeuta
Redattrice di “Depressione Stop”

Enza Maierà è laureata in medicina e chirurgia nell’anno 1979.
E’ stata Dirigente medico in psichiatria presso il SSM di Trebisacce (Cs) nel periodo che va dal 1981 al 2019.
Autorizzata all’esercizio della Psicoterapia dal 30/03/1994 ed iscritta nell’elenco speciale del proprio Ordine Professionale. Ha Formazione in counseling cognitivo comportamentale dall’anno 2002. Formazione Manageriale per l’area Psichiatrica presso l’Università degli studi della Calabria. Ha presentato la tesi dal titolo: “Leadership funzionale”, negli anni 1999-2000. Specialista in Malattie del Fegato e del Ricambio nell’anno 1983 ed Ecografista clinico.
Laurea in Scienza dell’Educazione e della Formazione Presso l’Università di Bari (con indirizzo “Esperto nei processi di formazione e di valutazione”), conseguita nell’anno 2000. Si è perfezionata in Bioetica presso l’Università di Bari (con tesi dal titolo “Aspetti Etici della Psicoterapia”) nel 1999.

Attività lavorativa


Ha Collaborato presso il corso di Alta Formazione in Bioetica, Università degli studi di Bari, quale esperta dei problemi Bioetici nell’ambito della psichiatria e delle psicopatologie negli anni 2000-2004.

Nell’anno 2003 è stata vincitrice di un concorso pubblico di insegnamento nel corso per operatori socio-sanitari.
Ha espletato un corso di Formazione in ”Corso di Bioetica per personale sanitario” organizzato dall’Università degli studi di Bari e tenutosi a Rossano (Cs). Ha presentato la tesi dal titolo “Etica ed Organizzazione Sociale“, nell’anno 2003.
Corso di Alta Formazione conseguito in “Bioetica”, organizzato dall’Università di Bari – Dipartimento di Scienze della Formazione, con Tesi finale in “Bioetica e Donne”, nell’anno 2004.

Ha conseguito il Corso di Formazione in “La comunicazione e la gestione delle risorse umane nel sistema sanitario”, Università degli studi di Bari-Dipartimento di Bioetica. Il corso si è tenuto presso la sede dell’ASL di Rossano ed ha presentato la tesina dal titolo: “La relazione comunicativa e i suoi presupposi psicologici”.


E’ stata Tutor nell’edizione 2003 del corso di formazione in “La comunicazione e la gestione delle risorse umane nel sistema sanitario”, Università degli studi di Bari-Dipartimento di bioetica (presso la sede dell’ASL di Rossano). E’ stata tutor nel corso del 2004 in “Bioetica, Medicina del Lavoro e Ambiente”, organizzato università degli studi di Bari (Dipartimento di Bioetica, Rossano Calabro – CS).

Corso di Formazione conseguito di Perfezionamento in “Etica sociale, educazione e diritto alla salute” organizzato dalla Facoltà di Scienze della Formazione – Dipartimento di Bioetica- Università degli studi di Bari. Ha presentato la tesina finale in “Etica Sociale: la dimensione relazionale e comunicativa”, nell’anno 2006.
È stata promotrice, relatrice ed organizzatrice di numerosi convegni scientifici, culturali e sociali.

Attività associativa

Ha creato la sezione Sibaritide dell’A.I.D.M. di cui è stata Presidente dal marzo 2002 al 2009.
È Socio Fondatore, oltre che Coordinatrice Regionale per la Calabria, dell’Associazione EDA Italia Onlus. Socio del Centupsi (Centro Studi Psichiatrici). È stata Responsabile scientifico a livello Ministeriale di numerosi convegni accreditati ECM.
Ha pubblicato diversi articoli su testate giornalistiche locali e regionali, a carattere medico sociale, oltre che autrice di articoli scientifici su riviste internazionali di psichiatria.
È autrice di libri a carattere medico sociale.

Trebisacce (CS), 30 gennaio 2021

Articoli dell'autore pubblicati su questa rivista

La Melancolia nell'antica Grecia Tempio di Efesto

La Melancolia nell’antica Grecia

La melancolia, o attuale malinconia e depressione, per gli antichi greci era causata da un eccesso di bile nera, atrabile, nel cervello, secondo la teoria ippocratica dei quattro umori corporei.

leggi ...
Stalking

Stalking

Lo stalking è una patologia della relazione della comunicazione e della dipendenza affettiva.

leggi ...
Violenza di genere.

La violenza di genere

È un fenomeno che colpisce l’attenzione e la nostra sensibilità. La violenza di genere, perpetrata nelle sue varie forme e con i dati allarmanti di femminicidio, devasta la nostra società civile.

leggi ...
PREVENZIONE Sociale-Lavoro - Una invisibile e devastante presenza- Enza Maierà

La pandemia. Una invisibile e devastante presenza

Uno scenario triste, spesso drammatico e comunque incerto, ha sconvolto da circa un anno la nostra vita, le nostre abitudini i nostri rapporti fuori e dentro le nostre mura. Ci ha resi fragili e senza speranza con tante responsabilità e paure ma pronti ad ogni sfida!

leggi ...
0
Mi piacerebbe conoscere il tuo pensiero, si prega di commentarex

Newsletter

Puoi cancellare la tua iscrizione quando vuoi

newsletter